- See more at: http://www.bloggerhow.com/2012/07/implement-twitter-cards-blogger-blogspot.html/#sthash.nOhSHGGv.dpuf

TRIESTE TURISTICA: SI CRESCE ANCORA! IN ESCLUSIVA I DATI DEI PRIMI 4 MESI DEL 2011.

Un trend costantemente positivo negli ultimi 5 anni, che si conferma anche nei dati che interessano l'ultimo periodo della precedente Amministrazione. Già diffuse e le percentuali complessive di crescita turistica di Trieste per il periodo 1 genaio-30 aprile 2011 (+7,85% arrivi, + 6,10% presenze), credo sia interessante far conoscere i numeri che sottendono al risultato complessivo.

Sono 5.315 le persone in più arrivate a Trieste in un periodo tradizionalmente "difficile" - gennaio e febbraio sono mesi ancora bassi - e ben 10.754 il maggior numero di pernottamenti. È interessante notare come la stragrande maggioranza dell'incremento di arrivi e presenze (rispettivamente 85% e 69%) abbia interessato le strutture alberghiere. Un bel riconoscimento agli imprenditori del settore, che in questi anni hanno investito in nuove strutture, in ampliamenti e miglioramenti di quelle esistenti, in promozione. Lungimiranza e coraggio che stanno pagando. Il merito di questi risultati è sicuramente anche loro.

Un balzo evidente, in termini percentuali, riguarda i bed&breakfast. Complice anche la minor disponibilità economica generale, le 65 strutture "low cost" triestine fanno registrare un corposo +26,85% di arrivi e +36,95% di presenze.

Ma, su tutte, un'ottima performance attiene alla voce che riguarda i turisti stranieri che scelgono di visitare la nostra città. Nuovi arrivi per 4927 unità (+24,62%) e 8648 maggiori occupazioni di posti letto (+16,17%).
Frutto di un'intensa promozione della città all'estero, sia nei bacini tradizionali (Austria, Germania) che in altri mercati. Promozione svolta non soltanto dal Comune durante il precedente mandato amministrativo, ma anche da TurismoFVG e, in misura maggiore, da Promotrieste.

Altri numeri li potete leggere nella tabella riportata all'inizio di questo post.

Un considerazione finale. Al di là delle singole opinioni, di quelli che vedono sempre tutto nero, di chi insiste a dire che Trieste non può sviluppare un'economia anche turistica, di chi denigra la nostra città e il lavoro degli altri per posizioni preconcette o partitiche, contano i numeri. Che dimostrano un fatto incontrovertibile: a Trieste arrivano più turisti e si fermano più a lungo.
E dal momento che accade in un periodo complessivamente non positivo per l'economia in generale e per il turismo in Italia, la soddisfazione credo ci stia tutta.

Ringrazio la TurismoFVG, che si occupa delle rilevazione di arrivi e presenze, per i dati forniti e qui pubblicati.
Share on Google Plus

About Paolo Rovis