- See more at: http://www.bloggerhow.com/2012/07/implement-twitter-cards-blogger-blogspot.html/#sthash.nOhSHGGv.dpuf

TRIESTE, PROFUGHI. ROVIS: "ACCOGLIERE, MA CON BUON SENSO E FISSANDO UN LIMITE".


"Accogliere e assistere chi fugge da guerre e persecuzioni sono doveri civili e morali, prima ancora di obblighi di legge. Ma è evidente che si deve individuare anche un corretto equilibrio numerico tra cittadini residenti e richiedenti asilo, per evitare situazioni di disagio sia ai primi che ai secondi".

Questo il concetto espresso da Paolo Rovis, capogruppo NCD/Pdl in Consiglio comunale a Trieste, in una mozione urgente presentata stamattina.

"A Trieste contiamo una percentuale di ospiti doppia rispetto alla media nazionale." - ha ricordato Rovis - "Attualmente sono presenti 480 profughi, ovvero 2,4 richiedenti asilo ogni 1000 abitanti, contro gli 1,2 medi del resto d'Italia. Ritengo corretto che anche a Trieste ci si attenga al rapporto nazionale, proprio per rendere sostenibile l'intervento assistenziale e per evitare conflittualità sociali. Ne gioverebbero sia i Triestini che i rifugiati ospitati".

La mozione firmata da Paolo Rovis, se approvata, impegna il Sindaco a trasmettere le indicazioni in essa contenute a Prefettura, Regione, Ministero dell'Interno.


LEGGI QUI SOTTO IL TESTO COMPLETO

Share on Google Plus

About Paolo Rovis