- See more at: http://www.bloggerhow.com/2012/07/implement-twitter-cards-blogger-blogspot.html/#sthash.nOhSHGGv.dpuf

A TRIESTE NUOVI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA: PIU' LUCE, PIU' SICUREZZA, MENO CONSUMI.


ILLUSTRATO DALL’ASSESSORE PAOLO ROVIS IL PIANO DEGLI INTERVENTI 2011 PER L’ILLUMINAZIONE PUBBLICA.
INVESTIMENTI PER 3 MILIONI E 200 MILA EURO.
AL VIA ANCHE LA NUOVA TECNOLOGIA A LED.

3 milioni e 200 mila euro complessivi, dei quali quasi 1 milione e 700 mila euro per la manutenzione straordinaria ai e un restante milione e mezzo di euro per interventi di rinnovo degli impianti: sono queste le cifre degli investimenti previsti da AcegasAps in accordo con Comune di Trieste per il piano di illuminazione pubblica per l’anno 2011.

Il piano preliminare degli interventi è stato presentato questo pomeriggio (lunedì 28 marzo) nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sede di via Genova 6, alla quale sono intervenuti l’assessore allo Sviluppo economico e Rapporti con Aziende e Società partecipate Paolo Rovis, il direttore d’area Edgardo Bussani, il responsabile della Divisione Energia di AcegasAps Massimo Carratù e i tecnici Radin e Vascotto.

La manutenzione straordinaria degli impianti d’illuminazione pubblica vedrà tra l’altro la sostituzione di sostegni e corpi illuminanti nelle zone di Borgo San Sergio (con le nuove soluzioni impiantistiche a led), Monte Grisa (13 punti luce decorativi), Strada Castello (35 corpi illuminanti decorativi), Padriciano-Ieralla e Oslika (18 punti luce in linea aerea) e ancora via Madonnina (36 nuovi corpi illuminanti a sospensione), Cattinara Botro (45 corpi illuminanti su palo), Villa Engelmann (lanterne dotate di tecnologia a led), Prosecco cimitero (7 punti in linea aerea), via Campanelle e Sartorio (5 punti in linea aerea), vie Rossini e Bellini (manutenzione elementi sostegni storici lungo il Canale di Ponterosso) e piazza Volontari Giuliani (con lanterne e  sostegni della stessa tipologia di viale XX Settembre).

Dal rinnovo degli impianti saranno invece interessate le zone di via Coroneo e limitrofe (62 nuovi sostegni del tipo decorativo urbano), via Fabio Severo (53 nuovo sostegni del tipo decorativo urbano con tecnologia a led), via Solferino  e San Martino (44 nuovi sostegni come quelli della vicina via Marchesetti) e via Valerio (25 corpi illuminanti e sostegni, con tecnologia a led).

“Il piano annuale di manutenzione e rinnovo dell’illuminazione pubblica – ha spiegato l’assessore Paolo Rovis - prevede un investimento che si aggira sui 3 milioni e 200 mila euro e nasce per rispondere a necessità oggettive, oltre che alle opportune richieste avanzate da circoscrizioni, gruppi o anche singoli cittadini”. Sottolineando la positiva sinergica collaborazione con AcegasAps, per la prima volta – ha precisato Rovis - interveniamo con la tecnologia a led, dopo che questa è stata opportunamente verificata e collaudata”.

“Dopo aver completato in questi anni le zone del centro, questo piano – ha evidenziato ancora l’assessore Paolo Rovis - punta in particolare a migliorare l’illuminazione inei nostri rioni, proseguendo quel programma che si prefigge di ridurre l’inquinamento luminoso e favorire il risparmio energetico, offrendo cioè più luce e quindi anche più sicurezza con meno consumo energetico”. Infatti – ha concluso Rovis - con i nuovi impianti si illumina di più e meglio, realizzando un risparmio che si può quantificare intorno al 23%”.

Per il piano d’illuminazione pubblica 2011 parte ora la fase di progettazione, mentre i lavori veri e propri inizieranno nell’autunno di quest’anno per protrarsi fino alla metà del 2012.


(Comunicato a cura di Gianni Cernoia, Ufficio stampa del Comune di Trieste)

Share on Google Plus

About Paolo Rovis