- See more at: http://www.bloggerhow.com/2012/07/implement-twitter-cards-blogger-blogspot.html/#sthash.nOhSHGGv.dpuf

TRIESTE DI NUOVO “CAPOLUOGO DI CROCIERA”: IL CATALOGO 2012 ‘ON LINE’ DI COSTA CROCIERE CONFERMA TRIESTE “HOME PORT” DELLA COMPAGNIA ITALIANA.



SODDISFAZIONE DELL’ASSESSORE PAOLO ROVIS CHE GIA’ 15 GIORNI FA AVEVA ANTICIPATO LA NOTIZIA.

Trieste ridiventa “capoluogo di crociera”. Lo conferma il catalogo 2012 di Costa Crociere pubblicato ‘on line’ oggi dalle ore 11.00 – assieme ad una suggestiva presentazione di Trieste - che dà l’avvio a una nuova stagione crocieristica per la città, con la prestigiosa Costa Classica che partirà ogni sabato dalla Stazione Marittima verso il Mediterraneo orientale, dal 19 maggio al 24 novembre. Il viaggio inaugurale della prima ‘grande crociera’ partirà da Dubai il 1° maggio 2012 per attraccare a Trieste il 19 maggio, alle 8 del mattino, dopo aver toccato varie località in Oman, Egitto, Grecia e Croazia. E ripartirà alle ore 18 da Trieste per una crociera di 7 giorni che farà tappa ad Ancona, Mykonos, Atene-Pireo, Corfù, Dubrovnik, e ritorno a Trieste. Sono previsti in tutto 28 scali triestini. L’ultima partenza sarà il 24 novembre, destinazione Savona, con l’itinerario: Dubrovnik, Corfù, Malta, Napoli.

E’ la dimostrazione che quando si lavora sodo, senza mai perdere di vista l’obiettivo, riuscendo a superare le difficoltà, i risultati si ottengono. Sempre. – commenta soddisfatto l’assessore comunale allo Sviluppo Economico e Turismo Paolo Rovis -. “Il ritorno di Costa Classica a Trieste, che diventa ‘home port’ per le crociere lungo l’Italia, la Croazia, la Grecia, ha molteplici valenze. Innanzitutto, il re-inserimento della nostra città nel circuito delle grandi navi bianche è un attestato di stima per Trieste e un riconoscimento del silenzioso ma costante lavoro di relazioni svolto dal Comune attraverso la partecipazione alle maggiori fiere specializzate nel mondo e ai contatti, sempre mantenuti stretti, con gli armatori”.

E aggiunge: “Il costante e consistente aumento di arrivi e presenze turistiche a Trieste è stata l’ulteriore molla che ha tenuto alto - e alla fine ha concretizzato - l’interesse nei nostri confronti da parte di Costa Crociere, che voglio ringraziare di cuore per avere scelto la nostra città quale porto di partenza e arrivo per le crociere adriatiche. Infine, gli oltre 3400 passeggeri previsti per ogni toccata triestina, costituiscono non solo un formidabile veicolo promozionale per la nostra città, ma anche un ulteriore ritorno economico per il nostro territorio”.

L’obiettivo dei 100mila passeggeri a stagione – ha concluso Rovis – è quindi quanto mai realistico per il 2012, ma non rappresenta ancora un traguardo. Negli anni successivi infatti si potranno verificare le condizioni affinché questo numero si incrementi di molto”.
Share on Google Plus

About Paolo Rovis