- See more at: http://www.bloggerhow.com/2012/07/implement-twitter-cards-blogger-blogspot.html/#sthash.nOhSHGGv.dpuf

PRIMA GIORNATA NAZIONALE DEL RICICLO E DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI QUALITA’ CONAI CON IL COMUNE DI TRIESTE E ACEGAS APS


SABATO 2 OTTOBRE, IN PIAZZA DELLA BORSA, UN GAZEBO INFORMATIVO, DALLE 9 ALLE 18

La prima giornata nazionale del Riciclo e della Raccolta differenziata di qualità - promossa da CONAI (Consorzio Nazionale per il Recupero degli Imballaggi), dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con il Comune di Trieste e Acegas APS - si terrà domani a Trieste, dalle 9 alle 18, al punto informativo presso il gazebo allestito in piazza della Borsa. E dove, per aiutare i cittadini nel compito del buon riciclo e per spiegare l’importanza della raccolta differenziata, sarà distribuito il decalogo della Raccolta Differenziata di Qualità, ovvero le dieci regole auree per separare e dunque riciclare meglio gli imballaggi in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, vetro.

L’evento è stato presentato stamane, in Municipio, dall’assessore comunale allo Sviluppo Economico e Turismo Paolo Rovis, dalla rappresentante di Conai Chiara Morbidini e dal dirigente della Divisione Ambiente di AcegasAps Paolo Dal Maso. Erano presenti anche i consiglieri comunali Lippolis e Rescigno.
“Una giornata non solo per parlare dei positivi risultati che Conai insieme a tutti i cittadini e ai Comuni italiani ha raggiunto ma, soprattutto per spiegare come, grazie ad un piccolo impegno quotidiano per fare bene la raccolta, sia possibile migliorare ancora il riciclo” – così il messaggio della Giornata Nazionale da parte di Piero Perron, Presidente di Conai - e la positiva valenza ambientale, sociale ed economica di una corretta raccolta e riciclo degli imballaggi”.

“Il Comune di Trieste è in prima linea per offrire ai suoi abitanti e ai turisti una città sempre più vivibile e gradevole, nel rispetto e nella tutela dell’ambiente – sostiene l’assessore comunale allo Sviluppo Economico e Turismo Paolo Rovis. “Un’attenzione che ci ha permesso di raggiungere risultati concreti: Trieste è al primo posto fra le città italiane per la qualità della vita. In tema di igiene urbana, stiamo per varare il nuovo regolamento della nettezza urbana “per una città più pulita”, sviluppato in 49 articoli. E in cui si forniscono precise indicazioni riguardo la corretta gestione dei rifiuti attraverso il conferimento differenziato nelle isole ecologiche, assieme ad una serie di disposizioni mirate ad una sempre elevata salvaguardia ambientale e ad una migliore qualità della pulizia urbana, a beneficio dei cittadini. Per agevolare i cittadini nella raccolta differenziata che sarà avviata a pieno regime dopo l’approvazione del nuovo regolamento, in tempi brevi saranno raddoppiate le ‘isole ecologiche’, dalle attuali 500 a 1000 in totale”. “Trieste ha aggiunto ancora Rovis – da questo punto di vista è un città virtuosa, i cui abitanti dimostrano già sensibilità e attenzione al riciclo dei rifiuti. E grazie al termovalorizzatore, che tratta rifiuti provenienti anche da altri territori della regione con problemi di smaltimento in discarica, Trieste produce dai rifiuti il 13% del proprio fabbisogno di energia elettrica”.

“Per fare una buona raccolta serve un lavoro di squadra. Notevoli risultati sono stati raggiunti anche grazie al contributo dei cittadini di Trieste – ha sottolineato Paolo Dal Maso - ed è ancora possibile migliorare la qualità del materiale raccolto seguendo importanti suggerimenti come separare correttamente i diversi materiali, ridurre il volume delle bottiglie di plastica o delle scatole. Quindi riconoscere con attenzione il tipo di materiale e ripulire gli imballaggi dai residui di cibo”.

“Conai è il consorzio privato senza fini di lucro costituito dai produttori e utilizzatori di imballaggi con la finalità di perseguire, in una logica di responsabilità condivisa fra cittadini, pubblica amministrazione, imprese, gli obiettivi di legge di recupero e riciclo dei materiali di imballaggio – ha spiegato Chiara Morbidini -. In più di dieci anni, ha garantito il recupero di oltre il 70% dei rifiuti di imballaggio immessi al consumo, di cui il 64% sono stati riciclati e la restante parte avviata a recupero energetico. Sono state inoltre più che raddoppiate le quantità riciclate ed è stato più che dimezzato il ricorso alla discarica.

Il miglioramento della raccolta differenziata porta un importante beneficio ambientale, grazie al riciclo di una maggiore quantità degli imballaggi raccolti (acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, vetro) e si traduce anche in maggiori corrispettivi messi a disposizione da Conai per il Comune nell’ambito di un accordo con Anci per la promozione della raccolta differenziata nelle città – ha aggiunto Chiara Morbidini. “

Durante la Giornata – che sarà presentata anche in altre 20 città italiane - Conai donerà al Comune di Trieste, a testimonianza di quanto il riciclo sia ormai parte integrante della quotidianità di ciascuno di noi, sei panchine di design realizzate con i sei materiali di riciclo dall’industrial designer Giulio Patrizi. Le panchine, sulle quali verrà riprodotto il Decalogo della Qualità, troveranno collocazione nelle circoscrizioni della città, nelle aree destinate al pubblico. AcegasAps, inoltre, esporrà dei pannelli informativi con le istruzioni pratiche per una corretta raccolta differenziata e saranno distribuiti dei pieghevoli con i medesimi contenuti.
Share on Google Plus

About Paolo Rovis