- See more at: http://www.bloggerhow.com/2012/07/implement-twitter-cards-blogger-blogspot.html/#sthash.nOhSHGGv.dpuf

TRIESTE, ROVIS (Ncd) e GIACOMELLI (FdI): "MATTARELLA REVOCHI ONORIFICENZA A TITO"

Paolo Rovis e Claudio Giacomelli.
È stato ricordato ieri QUI, su questo blog, come il maresciallo Tito, responsabile politico delle tragedie delle Foibe e dell'Esodo, compaia ancora nell'Albo del Quirinale, insignito della più alta onorificenza della Repubblica Italiana.

Già oggi quindi, i consiglieri comunali di Trieste Paolo Rovis (Ncd) e Claudio Giacomelli (FdI), hanno presentato una mozione affinché, per coerenza e rispetto, tale inappropriato onore venga revocato dal neo-insediato presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Il documento verrà posto all'attenzione dell'Aula comunale triestina e votato. Se, come si auspica, verrà approvato, il Sindaco trasmetterà al Quirinale l'auspicio della città di Trieste.

Questo uno stralcio dell'impegno proposto da Rovis e Giacomelli:

"ritenuto che, per rispetto delle vittime delle Foibe, delle genti giuliane, istriane e dalmate costrette all’Esodo e dei loro discendenti, per dovere morale, per rimuovere anche gli ultimi, simbolici ostacoli del passato che potrebbero frapporsi a quell’”unico destino di fratellanza e pace fra popoli diversi nella comune casa europea” - giustamente richiamato dal presidente Mattarella – sia opportuno revocare l’alta onorificenza della Repubblica concessa a Josip Broz Tito,
si invita il Sindaco
a trasmettere al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, l’auspicio che tra i primi atti del suo nuovo, alto mandato vi sia quello di compiere un gesto di coerenza, rispetto, giustizia e dignità nazionale, revocando il titolo di Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, decorato di Gran Cordone, conferito nel 1969 a Josip Broz Tito."

LEGGI QUI IL TESTO COMPLETO DELLA MOZIONE.

Dal sito del Quirinale, l'onorificenza conferita a Tito.
Share on Google Plus

About Paolo Rovis