- See more at: http://www.bloggerhow.com/2012/07/implement-twitter-cards-blogger-blogspot.html/#sthash.nOhSHGGv.dpuf

COLTIVI MARIJUANA IN CASA? ECCO COME LA POLIZIA TI SCOPRE!


È l'uovo di Colombo. Anzi, l'uovo della Polizia olandese. Che ha messo a punto un metodo semplicissimo ma efficace per stanare i coltivatori illegali di marijuana

È infatti noto che le piantine di cannabis richiedono temperature elevate per crescere bene. Così, nella solitamente fredda Olanda, basta osservare i tetti delle case. Quelli senza neve, probabilmente nascondono una piantagione illegale.

Nella foto sopra, un'abitazione nella città di Haarlem che presenta il "segnale" sospetto: neve ovunque, ma non sul tetto sotto al quale crescono le note piantine stupefacenti.

Un metodo che ha permesso di scoprire anche una piantagione a Zutphen: 88 piante amorevolmente accudite in una camera da letto!

Non stupisca la mano ferma della polizia olandese in un paese noto, al contrario, per la tolleranza verso il consumo di droghe. In realtà sono ritenute non punibili le coltivazioni fino a 5 piantine e il possesso fino a 5 grammi di marijuana. Oltre queste quantità si commette un reato.

In Gran Bretagna si utilizza un sistema simile, ma più tecnologico. Una telecamera sensibile al calore viene installata su elicotteri che scansionano il territorio.

Il video qui sotto mostra come è stato individuato un appartamento dove venivano coltivate ben 143 piante di marijuana.

Ma il sistema non è esente da critiche. Le più feroci vengono dai proprietari di una sauna domestica, non così rari nei paesi del Nord Europa. Il calore emanato dalle rilassanti cabine li fa finire ingiustamente nella lista dei sospettati. E c'è chi protesta su Twitter: "Si lascino in pace quelli che si occupano di innocue piantine e si perseguano i veri criminali, tipo i banchieri!"


Fonte: The Washington Post
Share on Google Plus

About Paolo Rovis