- See more at: http://www.bloggerhow.com/2012/07/implement-twitter-cards-blogger-blogspot.html/#sthash.nOhSHGGv.dpuf

TRIESTE PER GUIDO CROSETTO: 400 VOLTE GRAZIE!


Le firme raccolte a Trieste in quattro giorni  per Guido Crosetto.

Sono quasi 400 i cittadini di Trieste e dei Comuni della nostra provincia che hanno accolto il mio invito a sottoscrivere la candidatura di Guido Crosetto alle Primarie del Popolo della Libertà.

Un atto di fiducia verso chi, con coerenza e serietà, si batte non da oggi in Parlamento per i lavoratori e le piccole imprese, per le famiglie, per gli Italiani pesantemente colpiti dalla crisi economica. Che sostiene le ragioni della liberalità e della solidarietà.

Guido Crosetto non ha sostenuto e non sostiene il governo Monti. 

Al contrario, ne ha contrastato, dall'interno del PdL, con il proprio voto e con lucide motivazioni, le misure che hanno aggravato la crisi, depresso ulteriormente l'economia, aumentato la disoccupazione, sottratto risorse ad aziende sane, mettendole in gravi difficoltà.

Un atto di fiducia anche verso di me personalmente. C'è stato chi, sottoscrivendo, mi ha detto: "Non conosco l'on. Crosetto, ma se se è una scelta valida per te, lo è anche per me". Firme che valgono il doppio. Che responsabilizzano e gratificano.

A queste 400 donne e uomini di Trieste, di ogni età e estrazione sociale, va tutta la mia gratitudine.

Sono cittadini che hanno vinto il giustificato disgusto verso una politica che sta mostrando, da tempo, la sua parte peggiore. Comprendendo che possiamo contribuire anche noi, insieme, a renderla migliore con le nostre scelte.

Non so dire quale sarà il destino del PdL e del centrodestra. Ma so che esiste un pezzo consistente di Trieste fatto di persone perbene e laboriose, di ideali e di valori, che reclama attenzione e che vuole partecipare alla ricostruzione di un'area di pensiero e di azione in cui si riconoscono.

Io sto con questi cittadini, io sto dalla parte di chi esige, con ragione, una Politica sana e rinnovata.

Share on Google Plus

About Paolo Rovis