- See more at: http://www.bloggerhow.com/2012/07/implement-twitter-cards-blogger-blogspot.html/#sthash.nOhSHGGv.dpuf

BONUS BEBÈ 2014: BENE RIPRISTINO, ANCORA UNO SFORZO PER EROGARLO A PIÙ FAMIGLIE.


Lunedì, 20 luglio 2015 - Comunicato Stampa

ROVIS (TRIESTE POPOLARE): "BENE RIPRISTINO BONUS BEBÈ 2014, ANCORA UN PICCOLO SFORZO PER ESTENDERLO A PIÙ FAMIGLIE."
Il consigliere comunale propone che il limite Isee per l'ottenimento del beneficio passi da 15mila a 20mila euro.

"Quando le battaglie sono giuste e condotte con dialogo costruttivo fra le parti, il risultato arriva. È il caso della vicenda del Bonus Bebè 2014, soppresso dalla Regione l'anno scorso, ma che verrà dalla stessa ripristinato per 2800 famiglie del FVG".

Lo dichiara con soddisfazione Paolo Rovis, capogruppo di "Trieste Popolare" in Comune di Trieste, che fin dall'anno scorso ha sollevato la questione in sede istituzionale e che anche quest'anno aveva chiesto un impegno preciso in tal senso a Comune e Regione.

"Decisivo per il risultato è stato l'incontro proficuo con l'assessore Telesca, che ha preso atto del problema creatosi ed è poi intervenuta concretamente, ancorché in misura parziale. Ma fondamentale è stata la pressione, corretta, seria e incessante, delle famiglie della nostra città e di tutta la regione, capitanate a Trieste dalle mamme combattive Nicol Cresseri, Giulia Mosetti, Izabel Dundara" - ha sottolineato Paolo Rovis, che ricorda anche "l'immediato supporto ricevuto dal capogruppo di Area Popolare in Regione, Alessandro Colautti".

Ma Rovis non si ferma qui, perché se è vero che 2800 famiglie riceveranno un Bonus di 600 euro, è anche vero che "è stato fissato il limite Isee di 15mila euro per ottenere il beneficio.

Corretto partire dalle famiglie meno abbienti" - ha affermato il capogruppo di Trieste Popolare - "ma credo si possa fare un ulteriore, piccolo sforzo per estendere la fascia fino a 20mila euro, ricordando che il Bonus Bebè nazionale, entrato in vigore quest'anno, arriva a 25mila euro di Isee".

C'è quindi spazio per migliorare, ha concluso Rovis, nella legge di assestamento in Consiglio regionale o, in alternativa, nel bilancio del Comune di Trieste, dove l'assessore Famulari si è già impegnata a riservare giusta attenzione al tema.

Qui i precedenti:
Share on Google Plus

About Paolo Rovis